In Iran l'invasione di milioni di cavallette

  • IRAN

IRAN «L’Arabia Saudita ha permesso che milioni di cavallette si dirigessero verso l’Iran e visto che sapeva che avrebbero raggiunto questo Paese, non ha agito minimamente per lottare contro di esse». È la spiegazione data da Saeed Moein, responsabile per la lotta contro i parassiti dell’Iran, all’invasione delle cavallette in corso da settimane in gruppi da 20 milioni. Secondo il responsabile, il culmine del fenomeno è atteso per i prossimi giorni, quando gli stormi di insetti, che percorrono fino a 400 chilometri al giorno sospinte dal vento a circa 1.700 metri di altezza, si ingrosseranno in gruppi da 50 milioni. Le cavallette hanno colpito sei regioni. Al momento le autorità iraniane sono riuscite a controllare il fenomeno, a impedirne la riproduzione e a evitare che i campi agricoli vengano colpiti.

METRO

Articoli Correlati

Sull'Iran preso dal virusarrivano le cavallette

Gli sciami di locuste del deserto invadono il sud Iran, già alle prese con l’epidemia di coronavirus

Gli studenti iranianisfidano i Pasdaran

Manifestazioni nelle università contro il «regime bugiardo», che attiva le forze antisommossa

Studenti contro ayatollahtensione altissima a Teheran

Nuova giornata di proteste in Iran contro il regime che ieri ha ammesso l'abbattimento del Boeing ucraino