Cane salvato in mare a 220 km dalla costa

  • Animali

THAILANDIA Sfinito, si è aggrappato alla struttura di una piattaforma petrolifera in mezzo al mare ed è stato subito soccorso dagli operai che lo hanno recuperato a bordo con una corda. Ma resta un mistero cosa ci facesse un cane a 220 km dalla costa thailandese. Potrebbe essere caduto accidentalmente da un peschereccio o essersi gettato in mare da un’imbarcazione per sfuggire a maltrattamenti.

Curato e portato a terra

È stato soprannominato "Boonrod" (“Il sopravvissuto”) e dopo essere stato curato, è stato trasferito a terra nel porto di Songkhla. Qui è stato adottato dall'associazione per la protezione animali Watchdog Thailand.

METRO

Articoli Correlati

Tennessee minacciatoda alligatori drogati

Allarme della polizia per la diffusione di metanfetamine diffuse nelle acque

Pinguini in fugaal sushi bar

"Arrestati" dalla polizia neozelandese

Cani e gattiallungano la vita

Tenere un animale in casa aiuta gli over 65 a vivere meglio e di più