Juventus-Ajax Chiellini e Mandzukic out

  • Champions League

CALCIO Basterà un pareggio per 0-0, alla Juventus, per approdare alle semifinali di Champions: difficilmente, però, stasera il match contro l’Ajax ( ore 21, diretta Sky) terminerà a reti inviolate. Troppo innamorati del bel gioco e del possesso palla volto a “far male”  gli olandesi, ma anche troppe le armi offensive bianconere per poter pensare che allo Stadium non si segnerà nemmeno una rete. Certo, l’1-1 dell’andata facilita il compito della Signora. Che però alla Cruijff Arena non ha dominato e, anzi, è stata messa alle corde. Stasera, chissà: l’Ajax potrebbe non avere de Jong, la Juve non avrà né Mandzukic (Kean favorito su Dybala) né Chiellini ma almeno ha la certezza di poter schierare una squadra riposata, visto che sabato a Ferrara i big sono rimasti a guardare. Gli olandesi, invece, hanno utilizzato i propri migliori giocatori in campionato per  vincere lo sprint di Eredivisie. Clima teso, peraltro. Ieri la Digos ha fermato cinque ultrà olandesi al casello autostradale di Settimo Torinese, avendoli trovati con guanti rinforzati e paradenti. Per loro, Daspo immediato.

DOMENICO LATAGLIATA

Articoli Correlati
Champions League

Tottenham, City affondatoIl Liverpool sbanca Oporto

A Manchester 7 gol: Spurs in semifinale contro l'Ajax.
Champions League

Juve, il ko costapiù dell'amarezza

Mancati incassi, stop crescita, crollo in Borsa: da Neres & soci un buco da almeno 40 milioni
Champions League

Juventus-Ajax 1-2Bianconeri, l'Europa è amara

Bianconeri eliminati: l’Ajax passa a Torino. Di CR7 il vantaggio: poi gli olandesi decollano