Scontri ad Amsterdam 120 tifosi fermati e rilasciati

  • Champions League

CALCIO Guerriglia ad Amsterdam ieri prima della partita di andata dei quarti di finale di Champions League fra Ajax e Juventus. Il ministro dell’Interno Matteo Salvini in diretta Facebook ha infatti annunciato che «120 tifosi juventini sono stati fermati ad Amsterdam, con oggetti non proprio adatti per andare allo stadio». Secondo la polizia olandese, un primo gruppo di tifosi italiani fermati erano in possesso di fuochi d’artificio, spray al peperoncino e un coltello mentre si dirigevano nelle vicinanze della Johan Cruijff Arena. In precedenza un altro gruppo di tifosi era stato arrestati per possesso di manganelli, aste di bandiere, un martello e altro materiale contundente nei pressi della fermate della metropolitana di fronte alla Johan Cruijff Arena.

I tifosi della Juventus arrestati sono stati portati in autobus in un centro di detenzione, fondamentale la collaborazione delle autorità italiane presenti nella capitale olandese e che avrebbero riconosciuto i facinorosi. Ora dovranno lasciare l'Olanda nel minor tempo possibile.

I tifosi dell'Ajax si erano dati appuntamento sui social nella zona sud, e anche loro sono stati caricati dalla polizia, anche con i reparti a cavallo, per disperderli.

Articoli Correlati
Champions League

Ajax-Tottenham 2-3Rimonta Spurs, sono in finale

Partita incredibile alla Johan Cruijff Arena, dove il Tottenham rimonta due gol e vince 3-2 al 96’ guadagnadosi così la finale di Champions League 2019
Champions League

Liverpool-Barcellona 4-0Impresa epica: è finale

Clamorosa rimonta del Liverpool nella semifinale di ritorno di Champions League ad Anfield: 4-0 al Barça, dopo il 3-0 incassato al Camp Nou
Champions League

Tottenham, City affondatoIl Liverpool sbanca Oporto

A Manchester 7 gol: Spurs in semifinale contro l'Ajax.