"Le banche? Pagheremo ma secondo le regole"

  • tria

"Stiamo cercando la norma più adatta per pagare tutti, ovviamente secondo le regole, altrimenti non si possono pagare”. Lo dice il ministro dell'Economia, Giovanni Tria, riferendosi alle norme sul risarcimento dei risparmiatori da parte delle banche. Arrivando al vertice dell'Eurogruppo a Bucarest, Tria ha detto che "noi vogliamo pagare tutti e dobbiamo fare in modo che possano essere pagati nel più breve tempo possibile".     Quanto alle divergenze all'interno della maggioranza e alle notizie di uno scontro con Di Maio, Tria ha aggiunto che "abbiamo discusso semplicemente del fatto che vogliamo condividere con i risparmiatori il modo migliore per pagarli il prima possibile. Sarà fatto tutto quanto in regola, saranno pagati tutti, prima si chiude la norma e prima verranno pagati". Secondo Tria, “non ci sono posizioni differenti" all'interno della maggioranza, "stiamo cercando la norma più adatta per pagare tutti, ovviamente secondo le regole, altrimenti non si possono pagare”. 

"Stia sereno".  "Il ministro Tria deve stare sereno, in questo momento è a Bucarest e si sta confrontando serenamente con i suoi omologhi". A dirlo è il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, intervistato dal direttore del Corriere della Sera Luciano Fontana al Family Business Festival in corso al Teatro Grande di Brescia. 

"Def in regola con la Ue". L'Italia rispetterà le regole di bilancio richieste dalla Commissione europee. Lo fanno sapere fonti del Mef a margine dei lavori dell'Ecofin informale a Bucarest dopo l'incontro tra il ministro dell'Economia, Giovanni Tria e il commissario Ue Valdis Dombrovskis.     Durante l'incontro, durato circa un quarto d'ora, Tria e Dombrovskis hanno parlato del Def che il governo dovrà presentare al parlamento entro il 10 aprile a Bruxelles alla fine del mese. Tria ha assicurato al commissario Ue che la posizione del ministero dell'Economia è in linea con quelle della Commissione sul rispetto delle regole europee di bilancio. In serata, prima di lasciare Bucarest, Tria avrà un incontro con il commissario Ue agli Affari economici, Pierre Moscovici.

Articoli Correlati

"Tav? Nessuno investe quise il Governo non sta ai patti"

Il ministro sulla Tav: "Nessuno vorrà investire in Italia se il paese non sta ai patti"