Fateci sapere il conto (e chi lo deve pagare)

  • Maurizio Guandalini

La disoccupazione su a febbraio del 10,7%. Persi 14 mila posti. Fate proposte per la crescita. Quali? Se attorcigliate nel nulla. Perché non ci sono soldi. Perché Bruxelles non vuole. Perché i due badanti vanno da parti opposte. Volete forse capire quanto è il conto e a chi farlo pagare? 200 miliardi di evasione. Il 40% degli italiani vive con meno di 10 euro lordi all’ora. L’Irpef la pagano i dipendenti. Grandi risparmiatori. L’80% è proprietario di case. Contraddizioni del perché da 20 anni l’Italia cresce meno degli altri paesi. 

Un quarto di lavori offerti dalle aziende restano scoperti. 19 delle 30 professioni più cercate sono tecnici industriali (dai saldatori agli attrezzisti) ma le imprese sono a caccia pure di assicuratori, animatori turistici, sarti. Negli ospedali richiamano i medici in pensione e non si trovano infermieri. Mentre l’Università in Danimarca dà uno stipendio di 825 euro a ogni studente e lo prepara al lavoro qui ci culliamo tra obese facoltà del nulla e lo studio eterno. Dopo la laurea breve la magistrale.

La riduzione delle bollette di luce e gas non è legata alle materie prime ma alla contrazione della domanda interna. Confindustria gufa. E chiede aiuti. Provate a rinunciare a una fetta di profitti e date più soldi in busta paga ai dipendenti. E per i costi dell’energia a quando una autosufficienza attraverso le tanto strombazzate rinnovabili? Se la creatività nasce dall’ansia, nei palazzi di potere stanno tranquilli fuori misura. Briatore chiede di pagare più soldi allo Stato per le concessioni delle spiagge dove sorgono gli stabilimenti. La buona economia industriale statale risponde con l’utile ferrovie che nel 2018 è stato di 559 milioni e che sarà bruciato in Alitalia che ne ha perduti 450. Il senso?

Il 1 maggio, il Giappone entrerà nell’Era Reiwa. Ordine, armonia e pace. Noi saremo nel mese mariano. Di rose e spine. Le elezioni del 26. Che faranno scendere il sipario sullo spettacolino tra giovanotti cresciutelli, in piena tempesta ormonale.

MAURIZIO GUANDALINI

Articoli Correlati
Maurizio Guandalini

Quel sonniferoformato toblerone

L'opinione di Maurizio Guandalini
Maurizio Guandalini

L’Italia non è la GreciaMa un problema c’è

L'opinione di Maurizio Guandalini
Maurizio Guandalini

Ma adesso il boccinoè nelle mani dei governanti

L'opinione di Maurizio Guandalini