I Familie Flöz vi invitano nel loro “Hotel Paradiso”

ROMA Ci hanno abituato a spettacoli fatti di maschere e gesti, di silenzio e poesia. I Familie Flöz presentano, per la prima volta a Roma, alla Sala Umberto, un loro gioiellino noir. Si tratta di “Hotel Paradiso”, un piccolo albergo sulle Alpi in cui si incontrano e scontrano i diversi protagonisti della strepitosa piece.

Eccolo allora il turpe macellaio che gira armato di una sega elettrica e che ha il particolare vezzo di fare a pezzi tutto ciò che incontra. O la cameriera al piano con la divertente piaga della cleptomania. O, ancora, l’anziana signora titolare dell’albergo che si dovrà confrontare con avventori davvero “particolari”. Il tutto tra fotografie che si animano, fonti miracolose e cadaveri che appaiono e scompaiono.

Lo spettacolo, che ha al suo attivo ben 680 rappresentazioni, 384 repliche e che ha visitato 32 Paesi, debutta domani sera e resterà in scena fino a domenica.

Info: www.salaumberto.com

PATRIZIA PERTUSO

Articoli Correlati

Massimo Popolizio:«Ibsen non teme il tempo»

L'artista racconta “Un nemico del popolo” di scena fino al 25 aprile all’Argentina

«Zio Vanja rappresenta il fallimento degli uomini»

Vinicio Marchioni, regista e protagonista di “Uno zio Vanja”, di scena all'Ambra Jovinelli da giovedì al 25 febbraio racconta il suo Cechov

"Elements", parte da Extrail nuovo inizio di Einaudi

Il pianista inaugura la stagione estiva del Teatro dell'Opera alle Terme di Caracalla con la sua ultima fatica