I farmaci "generici" sono meno efficaci?

  • sani fake

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità www.issalute.it

I farmaci generici (o equivalenti) hanno dimostrato una pari efficacia e sicurezza rispetto ai farmaci “di marca”. Nel nostro Paese è credenza diffusa che siano meno efficaci dei “griffati”, perché “se un farmaco costa poco si pensa che non possa avere gli stessi effetti”. Il termine “generico” è stato sostituito da anni con il termine più appropriato di “equivalente” che significa “vale come l’altro”. Cos’è un farmaco equivalente? È un farmaco con lo stesso principio attivo (sostanza avente effetto curativo), efficacia, sicurezza, qualità, quantità, indicazioni e controindicazioni del corrispondente farmaco “di marca”, ma con un costo inferiore di almeno il 20%, essendo scaduto il brevetto che consentiva la produzione in esclusiva alla ditta che l'aveva inventato. I farmaci equivalenti possono presentare un aspetto diverso per colore o sapore. Questo dipende unicamente dal tipo di eccipienti che vengono usati, sostanze che non hanno attività curativa, ma sono necessarie per la conservazione e l'assorbimento del principio attivo. 

Articoli Correlati

L'obesità infantilepassa con lo sviluppo?

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità

Ho il ciclo,non resto incinta...

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità

Contro la depressionebasta la volontà?

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità www.issalute.it