Metro A nel caos Tagliato il centro

  • Roma

ROMA Ieri ne hanno fatto le spese i quanti volevano raggiungere il centro nella giornata in cui era vietata la circolazione al traffico. Oggi (e chissà fino a quando) toccherà a tutti i romani che lavorano in centro e ai turisti. A causa delle condizioni critiche delle scale mobili, le fermate Repubblica, Barberini e Spagna, della linea a della metropolitana restano chiuse. La prima, bloccata dopo l’incidente del 24 ottobre scorso, dovrebbe riaprire a maggio ma il condizionale è d’obbligo. Barberini è stata sequestrata dalla procura in seguito al guasto della scorsa settimana, in cui i gradini di una scala mobile, carica di passeggeri, si sono accartocciati su se stessi. Cancelli serrati anche a Spagna, su disposizione di Atac, per «verifiche». Per sicurezza l’azienda ha disposto il blocco di tutte le scale mobili anche alla Fermata Flaminio, che resta comunque aperta.

Gli accertamenti li sta eseguendo anche la procura: il procuratore aggiunto Nunzia D’Elia e il sostituto procuratore Francesco Dall’Olio hanno unito in un unico fascicolo gli incidenti a Repubblica e a Barberini. Sotto la lente il contratto con la ditta di manutenzione di scale mobili e ascensori, con sede in Campania, Contratto chiuso con un ribasso del 50% rispetto al passato. Dai primi riscontri, sembra che alcuni controlli e sostituzioni di pezzi di ricambio non fossero stati effettuati.

Articoli Correlati

Sparo in testa, uccisoultrà Lazio "Diabolik" Piscitelli

Fabrizio Piscitelli, ex ultrà laziale, ucciso con uno sparo in testa al Parco degli Acquedotti a Roma

Una nuova illuminazioneper Castel Sant’Angelo

Acea ha rinnovato l’impianto di illuminazione artistica di Castel Sant’Angelo

A Cinecittà World arrivail simulatore di caduta libera

: il 3 agosto Cinecittà World inaugura Fly X, una cabina di volo di ultimissima generazione, un simulatore di caduta libera