Confronto con un anno fa Juve più forte, tonfo Roma

  • Calcio

CALCIO Un anno, quanto cambiamenti. A guardare la classifica della Serie A di un anno fa, il 17 marzo 2018, viene da quasi da sorridere: la Juventus è sempre in testa al caravanserraglio di inseguitrici, ma con soli due punti sul Napoli. Oggi al primo ed al secondo posto ci sono sempre Juventus e Napoli, ma divise da un abisso di 15 punti. La Roma un anno fa era terza: oggi è quinta. Aveva 59 punti: oggi è a quota 47. Chiaro che qualcosa non ha funzionato. Il Milan inceve era sesto ed affogava nella speranza di prendere almeno un piazzamento in Europa League: oggi è quarto e, benche abbia appena perso malamente il derby della Madonnina, può coltivare legittime ambizioni di giocare la prossima stagione la Champions League. L’Inter era quarta, mentre oggi è terza, e tutto questo nonostante le acque tormentate in cui la squadra è stata costretta a navigare quest’anno. Lazio: dodici mesi fa era quinta con 54 punti, oggi (benchè sia in netta ripresa) è sesta con 45. Il Torino era decimo: oggi è ottavo. In tempo di bilanci, sono dati che fanno riflettere.

JUVENTUS
È la squadra che ha segnato pù gol (59), la seconda dopo il Napoli  per tiri (348). Prima un anno fa, prima oggi. Poche novità: miglior difesa ieri, miglior difesa pure oggi.

INTER
Era quarta, oggi è terza: una vittoria in più e  tre reti in più subite. L’Inter è sesta per reti segnate (43), ma prima per cross effettuati (293): avanti si può fare meglio.

ROMA
Dal solido terzo posto del 2018 al traballante quinto del 2019: 16 gol in più subiti, 3 in meno segnati. Un disastro. Oggi è quarta nella classifica dei gol, dei tiri e degli assist.

MILAN
Stessi punti di un anno fa ma altre ambizioni: oggi la squadra, quarta (12 mesi fa era sesta) guarda alla Champions. Sei i gol in meno subiti, due in più quelli segnati.

LAZIO
Oggi è prima solo nella classifica dei fuorigioco (71): ma il bilancio laziale è positivo. Ieri era quinta, oggi è quarta: ma aveva segnato 26 gol in più subendone 8 in meno.

Articoli Correlati

La Juve presenta Sarriin giacca e cravatta

Molte le precisazioni sul suo passato anti-juventino a Napoli

Giampaolo è del MilanSarri è a Torino

La Uefa procede ai sorteggi per i preliminari di Europa League: riguarda Roma o Torino

Roma, Pallotta smentisce "Nessuna causa a Totti"

La Roma alle prese con un difficile dopo-Totti carico di tensioni