Petizione contro Brexit: una valanga di firme

  • Brexit

Una petizione lanciata in Gran Bretagna per chiedere "la revoca dell'articolo 50" e quindi di restare nell'Ue ha raggiunto in due giorni 700mila firme. L'obiettivo iniziale di 100 mila adesioni è stato sfondato in poche ore. Alla fine il sito della petizione per "la revoca dell'articolo 50" aveva raggiunto poco più di due giorni 700 mila firme. Poi, stamattina, il sito è diventato inaccessibile. 

Oltre 100mila firme. "Il governo sostiene ripetutamente che uscire dall'Ue è 'la volontà del popolo'. Dobbiamo porre fine a questa affermazione dimostrando la forza dell'attuale sostegno popolare per rimanere nell'Ue. Un referendum potrebbe non avvenire, quindi vota ora", si legge nel testo della petizione. Secondo la legge britannica, il Parlamento è tenuto ad aprire un dibattito sulle petizione che superano le 100 mila firme. Non è escluso che nelle prossime ore quella per restare nell'Ue arrivi al milione.

Articoli Correlati

Londra convoca le elezioniper le Europee

Spera di annullarle entro il 22 maggio se la Brexit sarà conclusa

Brexit, May tenta CorbynUe: «Data resta 12 aprile»

Incontro «positivo ma non risolutivo» tra la premier e il leader dei laburisti

Brexit, ultimi 10 giorniper evitare il “no deal”

Theresa May punta ad un nuovo rinvio e chiede il sostegno delle opposizioni