Scambio Icardi Dybala? Il piano B dell'Inter è Dzeko

  • CALCIOMERCATO

CALCIO Altro che pace con Icardi. Sotto sotto, il fiume carsico delle trattative avrebbe ricomposto la faccenda in modo da soddisfare tutti: il Toro (al secolo Lautaro Martinez) s’è già preso la Milano nerazzurra e specie dopo il derby è unanimemente considerato l’attaccante del futuro. Su questo non ci piove. La sua spalla ideale sarebbe l’argentino  Paulo Dybala, un pallino di Marotta, che lo ha voluto alla Juve e lo vedrebbe molto bene con la maglia dell’Inter. L’idea circola da tempo e ieri è stata rilanciata dalla Gazzetta dello Sport.  Icardi potrebbe essere la  moneta di scambio.
I bianconeri del resto già la scorsa estate avevano considerato il suo acquisto.  In caso di partenza di  Mandzukic, potrebbe prendere il suo posto al fianco di CR7. Giusto? Sbagliato? E soprattutto: chi ci guadagna? Un pò tutti, almeno se guardiamo ai soldi: Icardi è stato acquistato nel 2013 dalla Sampdoria per  13 milioni, mentre la Joja si è trasferito nel 2015 dal Palermo alla Juve per 40: la cessione di entrambi genererebbe comunque enormi plusvalenze sui bilanci delle società. Occhio però, perchè l’Inter ha anche un piano B che porta a Edin Dzeko, attaccante che ha appena festeggiato i 33 anni e che  quest’anno non ha brillato (appena 7 gol), ma è sempre un campione che a Milano accoglierebbero a braccia aperte.

Articoli Correlati

Cairo avvisa la Roma«Non toccate Petrachi»

Il presidente del Torino considererebbe un «conflitto di interessi» il corteggiamento romanista al ds granata

Zaniolo sull'ingaggiorassicura i tifosi

Il giovane talento rettifica le dichiarazioni equivoche rese dopo il match con la Fiorentina

Il ds Ausilio verso RomaTavecchio: «Conte torna»

Il dirigente dell'Inter dovrebbe accasarsi in giallorosso. L'ex n°1 Figc: «Conte vuole tornare in Italia»