Il pop-rock dei Canova sbarca all’Alcatraz

  • Canova

MILANO Ripartono da casa, dalla loro Milano, dove a fine 2018 avevano chiuso il lungo e fortunato tour di “Avete ragione tutti”, disco d’esordio che ha lanciato i Canova nel mondo del pop. Mercoledì all’Alcatraz (ore 21, euro 23) la giovane band meneghina riprende la strada del tour con un nuovo disco, “Vivi per sempre”. Un lavoro che conferma lo stile di Matteo Mobrici e soci, un pop-rock divertito e divertente, che mescola melodie accattivanti e ritmi accesi sull’onda di un romanticismo metropolitano, con un briciolo di malinconia sottesa. Nei testi ritroviamo sentimenti contrastanti, fra notti insonni, rincorse, sigarette, bevute, domeniche noiose, ma anche infanzia, vita e morte. «Avevamo tanti brani ma ne abbiamo scelti nove – spiegano – Seppur coscienti del modo attuale di ascoltare la musica, tra skip e playlist, i dischi ci piacciono molto e siamo stati attenti anche alla sequenza della tracklist. In fase di arrangiamento, siamo stati al servizio delle canzoni, cercando di vestirle nel miglior modo, da band, cercando di seguire quindi noi stessi».

Nell’attesa ecco per oggi al Dal Verme un superclassico come Patty Pravo col “Red Tour”, mentre al Piccolo Teatro Strehler si terrà la serata “Jazz è donna” con Silvia Bolognesi, Carla Marciano, Giulia Malaspina, Valentina Cesarini, Cecilia Sanchietti e Zoe Pia. Al Sisal Wincity di piazza Diaz 7, ore 20.30 (ingresso libero), suonerà il trio jazz Echoes. All’Auditorium San Fedele, per “Inner_Spaces”, live di Rafael Anton Irisarri e Janek Schaefer.

 

DIEGO PERUGINI