Fedez al PalaAlpitour: «Uno show unico e innovativo»

  • Musica/Torino

TORINO «È lo show dell'anno, qualcosa di unico e innovativo, mai portato in Italia. E il risultato è qualcosa di assurdo». Così Fedez sul suo nuovo tour, domani in arrivo al PalaAlpitour (ore 21, da euro 34.50). E c'è una certa curiosità su quanto farà  il rapper milanese, campione sui social e personaggio sempre al centro dell'attenzione mediatica.

Grande palco, effetti speciali, ospiti e tanta musica, con diversi estratti dal suo ultimo cd, “Paranoia Airlines”. Un lavoro che mescola rap, pop, trap e altro, con varie collaborazioni, da Trippie Redd a LP, da Annalisa a Emis Killa e Dark Polo Gang: «Mi sono preso la libertà di fare quello che volevo. Un disco più cupo e introspettivo, dove affronto le mie ansie e paure. È stato terapeutico, ne sono uscito più consapevole. Il rimedio è godersi di più il presente», spiega.

In scaletta non dovrebbero mancare i tanti precedenti successi, inclusa qualche traccia dalla fortunata collaborazione con J-Ax. E dopo il tour Fedez ha annunciato una pausa per riflettere e ricaricare le batterie. 

In alternativa, il  fenomeno pop Måneskin al Concordia di Venaria Reale in un tour che sta raccogliendo ovunque il tutto esaurito. Sold out anche per le  date torinesi, domani e lunedì.  Il gruppo guidato dal ruspante sex-symbol Damiano suonerà il 6 luglio al festival Collisioni di Barolo. 

 

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati

Il rap di Izi si muove tra rime e elettronica

Domani presenterà “Aletheia” alla Feltrinelli in piazza CLN

Con gli Skatalitesuna serata a tutto ska

La band nasce in Giamaica e ruota attorno alla co fondatrice Doreen Shaffer

All'Hiroshima solidarietàa tutta musica

All’Hiroshima stasera si svolgerà “Rock Song is a Love Song”, concerto benefit: al centro dell'esibizione la JC Band