Bere solo birra fa meno male?

  • sani fake

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità www.issalute.it

Falso. Come per le sigarette e per le droghe, l’aggettivo “leggero” riferito al bere alcol è quanto meno ingannevole e, per l’alcol, vietato da una sentenza della Corte di Giustizia europea che afferma che, indipendentemente dal tipo di bevanda alcolica che si consuma, l’alcol in essa contenuto è sempre dannoso per la salute. Certamente la birra ha un tasso alcolico più basso del vino o dei superalcolici, ma basta bere un bicchiere di birra da 33 cc che si introduce la stessa quantità di alcol che se si bevesse un bicchiere di vino da 15 cc o un bicchierino di superalcolico da 4 cc. Nel nostro Paese, tra i cittadini di età 16-24 anni, si registra la percentuale più elevata di consumatori di birra (e aperitivi alcolici). L’organismo raggiunge la piena capacità di metabolizzare l’alcol solo intorno ai 18-21 anni, motivo per cui l’alcol consumato prima di tale età ha un effetto molto più dannoso sull’organismo rispetto agli adulti. E più precoce è l’avvio al consumo, maggiore è il rischio di diventare alcolisti da adulti.

Articoli Correlati

Con l'artrosi possofare attività fisica?

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità

Sono incintaE il bagno al mare?

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità

Quella cura in tvè una truffa?

Le bufale sulla salute svelate su Metro dall'Istituto Superiore di Sanità