L'Inter avanti 4-0 al Rapid Vienna

  • Calcio

Nessun problema per l’Inter a San Siro nella notte di Europa League. Dopo 18 minuti la partita con il Rapid Vienna era già sul 2 a 0 grazie a Vecino e Ranocchia. Risultato che di fatto chiudeva il conto vista la vittoria già all’andato per 1 a 0 in trasferta a Vienna. Ma al 35’ del secondo tempo Ivan Perisic - forse il miglior ein campo - ha voluto ulteriormente arrotondare il punteggio con un pregevole gol di cucchiaio. Non è finita e al 42’ l’Inter serve il poker con una bella azione corale condotta da Nainggolan e Perisic e conclusa con un diagonale da Politano. Alla fine cerca gloria con un’acrobazia anche Nainggolan.
Icardi con Wanda Nara era in tribuna, m l’attenzione sul suo caso non si placa. Anche perché dopo l’appello di Spalletti a usare meno i social, Wanda ha twittato: «Ignora quando ti criticano, ascolta quando ti consigliano e allontanati quando non ti danno valore». Un messaggio criptico ma che comunque non rassicura sulle sorti nerazzurre del calciatore cui è stata tolta la fascia da capitano. In precedenza, Wanda Nara dopo aver accompagnato il marito alla visita medica voluta dall’Inter, aveva risposto bruscamente a un commento di una fan page di tifosi interisti: «Potete smetterla con queste c....te! Mauro ha sempre giocato pur non essendo al massimo». Marotta comunque prova a gettare acqua sul fuoco: «Quando potrà tornare a disposizione Icardi? Voi siete molto informati, più di noi, quindi noi lo aspettiamo. Siamo fiduciosi nel suo ritorno quanto prima». Intanto per il campionato domenica sera l’Inter andrà a Firenze.  

Articoli Correlati

Mister, un valzeral passo di Pep Guardiola

Il mercato dei tecnici turbato dalla voce su Guardiola alla Juve. Il Manchester City smentisce

Mondiali 2022, in Qatargiocheranno 32 squadre

Nessun aumento a 48 squadre per i Mondiali di calcio del 2022 in Qatar

Roma, pista qatariotaSarà un "investimento forte"

Contatti tra il club ed il presidente del del Qatar Sports Investments e del Psg, Nasser Al-Khelaifi. Ma Pallotta smentisce