L'autonomia va bene se sposata alla responsabilità

  • Maurizio Guandalini

La regione tiene i denari delle tasse. Perché sa spenderli meglio. E’ l’autonomia 4.0. Di Emilia Romagna, Veneto e Lombardia. Il 40,5% del Pil e il 54,5% dell’export. Non è la secessione. E neanche la conseguenza buonista degli slogan “paga e taci somaro lombardo!”. O “contro Roma ladrona”.

Di certo tanta voglia di far da sé. Con maggiori poteri. Soft. Dalla scuola alla ferrovia. Pagare meno e servizi efficienti, i vantaggi sperati dal cittadino. E’ il principio su cui si reggono i lander. Le regioni tedesche. Addirittura, la Baviera, la più ricca, davanti al nome ha scritto, Stato libero. L’autonomia nelle diverse declinazioni. In Spagna. L’indipendentismo della Catalogna. Con le ripercussioni sul Governo socialista, appena caduto sul bilancio.
Il tira e molla dei soldi. Il cittadino delle regioni ricche si sente depredato da quelle dalle mani bucate. Da noi il Sud. Che, a sua volta, patisce per le libagioni usate per allietare i patrioti paciarotti. Il presidente della Campania De Luca è pronto a tutto. Intendiamoci. Noi siamo per l’ingaggio del principio liberale, i miei soldi li gestisco io. Con responsabilità. Il Sud, brutto anatroccolo, con le paure di restare a bocca asciutta, è una mala visione della realtà. A usare i soldi, dei cittadini, vada per l’autonomia. Solo se sposata con la responsabilità. Come fa la Sicilia, autonomista, reclamare discriminazione finanziaria quando lo Stato copre la voragine dei suoi debiti? Se i soldi sono spesi in maniera abnorme per la macchina burocratica, a scapito dei servizi, allora si falla.

Non ho passione per i presunti virtuosismi delle regioni. Abito in Lombardia. La sanità è presa a modello. Salvo, oggi, esserci una riflessione profonda sulla sua efficacia. Agli effetti del welfare spiccio. Ad esempio le residenze socio sanitarie per gli anziani. Assistenza di serie a, b o c? La camera migliore data a chi può pagarsela. Una seria autonomia, che tenga conto della storia, si poteva realizzare con le province. Che, ahinoi, menti assorte hanno abolito.

MAURIZIO GUANDALINI

Articoli Correlati
Maurizio Guandalini

Flat tax? Piano:prima vedere cammello

L'opinione di Maurizio Guandalini
Maurizio Guandalini

La novità sul clima?Raggiunto il punto di rottura

L'opinione di Maurizio Guandalini
Maurizio Guandalini

Climate change,sarà dura recuperare

L'opinione di Maurizio Guandalini