Parigi stanga l'analisi "E' straordinariamente di parte"

  • TAV

L'analisi costi-benefici sulla Tav Torino-Lione viene bollata senza appello dai francesi. Le Comite pour la transalpine Lyon-Turin sostiene che l'analisi è "straordinariamente di parte. Minimizzando gli enormi benefici ambientali dell'infrastruttura, il professor Ponti ha iscritto nella colonna dei costi i mancati introiti per lo Stato italiano dovuto a una significativa riduzione delle tasse sul carburante e dei pedaggi autostradali". Per i gli esperti transalpini, "meno mezzi pesanti e auto ci saranno sulle Alpi, più il rapporto costi-benefici sarà negativo. Un ragionamento che pesa almeno quanto la Co2".

Ue.   La Commissione europea invece non commenta le cifre: "Stiamo ancora esaminando il documento che ci è stato inviato dal governo - riferiscono fonti europee - ci sono alcuni aspetti del documento che dovranno essere chiariti con le autorità italiane". 

Articoli Correlati

La Tav è stata congelataM5S e Lega: "Va ridiscussa"

Ok alla mozione M5S e Lega che impegna il governo a "ridiscutere integralmente" la Tav.

M5S e Lega: "La Tavsia ridiscussa integralmente"

Mozione alla Camera firmata dai capigruppo M5S e Lega. Imprese di Torino: "Atto contro gli interessi del Paese"

Tav, il cda di Teltpuò sbloccare i bandi

Nessuno stop alla società che lavora alla Torino-Lione