Juve schiacciasassi di nuovo a +11

  • Campionato

CALCIO Una mezza papera di Consigli per favorire l’1-0 di Khedira. Poi, nella ripresa, il raddoppio di Ronaldo (altra uscita difettosa del portiere avversario) e il tris nel finale di Emre Can: la Juventus passa sul campo del Sassuolo e recupera sul Napoli il vantaggio di +11 che aveva perso una settimana fa dopo il rocambolesco 3-3 casalingo contro il Parma. Se trappola doveva essere, insomma, trappola non è stata: vero che il Sassuolo non aveva cominciato male e che Djuricic ha “sfiorato” un rigore che invece l’uscita di Szczesny ha vanificato, vero però anche che strada facendo la squadra di De Zerbi ha mostrato chiari limiti difensivi. Se a ciò si aggiunge il mancato pareggio che Berardi si è pressoché divorato nella ripresa dopo uno svarione del portiere polacco, ecco spiegato il motivo per cui i campioni d’Italia non hanno potuto fare a meno di incassare l’ennesima vittoria del loro campionato. Lasciando da parte eventuali malumori e musi lunghi, tipo quello di Dybala: l’argentino ha cominciato in panchina anche ieri, dopo che alla vigilia Allegri aveva spiegato di ritenere “chiuso” l’incidente del turno scorso, quando la Joya era tornato negli spogliatoi prima della fine. Nel finale, dopo che CR7 aveva mimato la “Dybala mask” per festeggiare il 2-0, lo stesso Paulo ha ritrovato il campo. Da lì ripartirà, a caccia di una seconda parte di stagione migliore della prima.

DOMENICO LATAGLIATA

Articoli Correlati

Inter all'ultimo respiroIn Champions con la Dea

Nerazzurri milanesi e orobici nell'Europa maggiore. Quanta sofferenza a San Siro contro l'Empoli, però. Amarezza Milan, pur vittorioso con la Spal

Zaniolo si sfogacontro «gli invidiosi»

Il talento risponde per le rime ai detrattori. Infermeria: Manolas arruolabile per il Cagliari

Colpaccio AtalantaVince e acchiappa il Milan

Gli orobici espugnano il San Paolo battendo il Napoli 2-1 in rimonta: ora sono a quota 56 assieme ai rossoneri