Sequestro da record di avorio e squame di pangolino

  • hong kong

A Hong Kong le autorità doganali hanno intercettato e sequestrato ben 8,3 tonnellate di squame di pangolino (un piccolo formichiere dalla caratteristica armatura a squame che vive nelle zone tropicali di Asia e Africa) e oltre 1000  zanne d'avorio, un carico del valore di quasi 7 milioni di euro. Il materiale, riferisce l'Independent, viaggiava in un container refrigerato che secondo i documenti trasportava carne surgelata dalla Nigeria al Vietnam. Si tratta di uno dei più grossi sequestri di avorio in un decennio, hanno fatto sapere le autorità che hanno arrestato due persone.  

In via di estinzione.   Da qualche tempo i contrabbandieri usano l'espediente delle borse frigo e carne surgelata per nascondere l'odore particolare delle squame di pangolino. L'animale è a rischio estinzione: negli ultimi vent'anni la popolazione nel mondo è crollata del 90%. Le sue squame sono molto richieste dalla medicina cinese tradizionale, che le usa per preparare pozioni ritenute "miracolose" per la virilità maschile e l'artrite, mentre la sua carne è considerata una prelibatezza in cucina.