Attenti a quell'app che vi svela lo stress

  • Nicola Bernardi

Se siete stressati, d'ora in poi sarà un'app intelligente installata sullo smartwatch a dirvelo. Si tratta di "Overwatch", la prima applicazione al mondo che usa una tecnologia di machine learning che si auto evolve elaborando feedback su ogni evento acquisito direttamente dal polso, monitorando continuamente battito cardiaco, attività e comportamento, avvisandovi direttamente sul display quando compaiono  segni di stress, e fornendovi istruzioni per svolgere esercizi di respirazione o meditazione per abbassare il livello di stress e ridurre l'ansia.
 Questa app, disponibile a breve per smartwatch con Android e iOS, è stata approvata negli Usa dalla Food and Drug Administration, ed è stata sviluppata dalla Soldier.ly, startup australiana fondata nel 2018, il cui nome fa intuire le origini militari del progetto, che inizialmente aveva infatti lo scopo di ridurre il numero dei suicidi tra i veterani dell'esercito statunitense, provvedendo un sistema di allerta precoce per gestire la salute mentale  e la sicurezza fisica degli ex militari. 

Anche se non si può negare che si tratta di un'importante innovazione  tecnologica, non si possono però ignorare gli impatti invasivi che Overwatch sembra avere sulla privacy dei suoi utilizzatori con trattamenti massivi dei dati sensibili, a maggior ragione del fatto che a poche settimane dal lancio di questa app l'azienda sviluppatrice non ha ancora provveduto alcuna informativa sul proprio sito web. Prima di correre a scaricarla, il consiglio è quindi quello di leggere attentamente termini e condizioni d'uso dell'app, verificando  che rispetti i diritti che vi sono riconosciuti in base alla normativa europea sulla protezione dei dati personali, e che sia spiegato in modo trasparente come e da che parte del mondo saranno trattate le informazioni che vi riguardano, così che potrete decidere consapevolmente se installare questa app sul vostro smartwatch senza più stress di quello che dovrebbe aiutarvi a tenere sotto controllo. 

NICOLA BERNARDI

Articoli Correlati
Nicola Bernardi

La finestra senza tendee la donna senza veli

L'opinione di Nicola Bernardi
Nicola Bernardi
Nicola Bernardi

"Addressable tv", eccoche cosa ci aspetta

L'opinione di Nicola Bernardi