Il puma gli salta addosso lui lo uccide a mani nude

  • colorado

Un runner specialista della corsa in montagna ha ucciso a mani nude un puma che l'aveva attaccato in un parco del Colorado. Come riferiscono le autorità locali, l'uomo - di cui non è stata resa nota l'identità - è stato ferito in modo grave, ma non mortale. A quanto afferma il Colorado State Parks and Wildlife Service (Cpw), l'uomo stava correndo da solo su una cima delle Rocky Mountains quando "ha sentito qualcosa dietro di lui".

Aggressione e difesa. Proprio mentre si stava girando per vedere cosa fosse, l'animale gli e' saltato addosso: "Il puma si è gettato sul corridore, mordendolo sulla faccia e al polso", si afferma nella nota del Cpw. In qualche modo, il runner è riuscito ad ingaggiare una lotta contro il puma, finendo per ucciderlo. "L'ha soffocato con le proprie mani. E' stata autodifesa", afferma la direzione del Servizio parchi del Colorado.  Il corpo del puma è stato trovato sul luogo dell'attacco. Secondo il quotidiano locale The Coloradoan, l'animale pesava circa 36 chili. Ty Petersburg, un funzionario del Cpw, ha detto che attacchi del genere sono rari in Colorado: negli ultimi 100 anni le persone uccise da un puma negli Usa sono stati meno di 20. Nel Colorado, dal 1990 ad oggi il bilancio è di 3 morti e 16 feriti.