Nissan porta in Giappone la produzione dei suv

  • Brexit

La casa automobilistica giapponese Nissan ha annunciato che sta cancellando i piani per costruire il suo suv X-Trail nello stabilimento nel nord-est dell'Inghilterra, nonostante le rassicurazioni della Brexit da parte del governo.    "Abbiamo preso questa decisione per motivi di lavoro, ma comunque la continua incertezza sulle future relazioni del Regno Unito con l'Ue non sta aiutando le aziende come la nostra a pianificare il futuro", ha detto il presidente di Nissan Europe, Gianluca de Ficchy. Nissan ha detto che la prossima generazione di X-Trail per il mercato europeo sarà prodotta presso lo stabilimento di Kyushu, in Giappone, piuttosto che di Sunderland, nel Regno Unito, come aveva annunciato nel 2016. Altri modelli previsti futuri a Sunderland, 4x4 urbano Juke e Qashqai, "non sono interessati" dalla decisione, ha comunicato il gruppo, spiegando di voler "ottimizzare" i propri investimenti in Europa, mentre si sta già finanziando lo sviluppo di nuove tecnologie automobilistiche in Inghilterra. Oltre all'attuale Qashqai e Juke, anche l'auto elettrica Leaf e i modelli del marchio di lusso Infinity vengono assemblati a Sunderland. 

Articoli Correlati

Brexit, un’altra settimanaper trovare la via d’uscita

Approvata la mozione proposta dal governo per un terzo tentativo di ratifica dell'accordo proposto da Theresa May

Londra ora escludeuna uscita "no deal"

Westminster dice no a una uscita senza accordo con la Ue. Nuovo voto per "breve" proroga

Theresa May bocciataLa Brexit ora è un caos

L'ipotesi di accordo per la Brexit bocciata dal parlamento inglese