Doppio tuffo nel Naviglio per il cimento invernale

A mezzanotte si sono buttati in 50, ieri a mezzogiorno una quarantina più una decina di atleti della nazionale italiana nuoto acque gelide che si sono esibiti nel primo cimento contro corrente.  Qualcuno è riuscito a resistere in acqua anche cinque minuti. Per tutti essenziale arrivare con l'apposita divisa d'epoca e baffi d'ordinanza. E' stato un successo il doppio cimento invernale sul  Naviglio organizzato alla Canottieri San Cristoforo e in particolare da Simone Lunghi, l'angelo dei Navigli. Al cimento notturno ha partecipato anche l’assessora del Comune di Milano al Turismo e sport, Roberta Guaineri.

Articoli Correlati

Piazza Fontana, 50 anni dopo Milano non dimentica

Il tributo alle vedove delle 17 vittime e a Licia Pinelli e Gemma Calabresi

Sala: «Milano chiede scusaalla famiglia Pinelli»

Una targa e un albero per ricordare l'anarchico morto 3 giorni dopo la strage di Piazza Fontana

Primi passi per il MeetAperti gli uffici, via ai primi workshop

Il centro di cultura digitale ha lanciato una call per artisti