«Un disco per affrontare le mie ansie e paure»

  • Fedez Paranoia Airlines

MUSICA Fedez riparte da Linate. L’aeroporto milanese fa da sfondo all’ultima avventura del rapper, che qui presenta il nuovo cd, “Paranoia Airlines”.
«Mi sono preso la libertà di fare quello che volevo. Un disco più cupo e introspettivo, dove affronto le mie ansie e paure. È stato terapeutico, ne sono uscito più consapevole. Il rimedio è godersi di più il presente» spiega lui.

Un lavoro che mescola rap, pop, trap e altro, con varie collaborazioni, da Trippie Redd a LP, da Annalisa a Emis Killa e Dark Polo Gang: «Tutto molto spontaneo, come una grande jam session in studio». E un aiuto gli è arrivato anche dalla moglie Chiara Ferragni: «Durante la lavorazione mi ha dato molti pareri. E un bel supporto nei momenti bui: lei vede il bicchiere mezzo pieno, io il contrario».

L’album uscirà venerdì in varie edizioni, con gadgets assortiti inclusi. Ci saranno anche uno speciale “Gratta e Vinci” con in palio una cena con i Ferragnez e una collezione moda da loro disegnata. Venerdì da Milano, con diretta Rtl da piazza Duomo, parte un lungo instore (sabato a Torino e il 29 a Fiumicino), quindi dal 15 marzo il tour nei palazzetti: «Sarà qualcosa di mai visto. Poi mi fermerò, non voglio portare in giro troppo a lungo questo disco, che è figlio di un’urgenza». In questi giorni, però, si parla tanto di Sanremo: «Mi piacerebbe andarci, ma me la farei sotto. Ho cantato negli stadi, ma la tv mi mette troppa paura».  

 

DIEGO PERUGINI