Al via il 1 aprile ma niente cumulo

  • Pensioni

ROMA Si apre la finestra triennale di “quota 100”, il meccanismo di pensionamento anticipato che consente di lasciare il lavoro prima di avere maturato i requisiti già in vigore. Questi erano basati sull’età (67 anni per gli uomini e 66 anni e 7 mesi per le donne con 20 anni di contributi) oppure sulla contribuzione (43 anni e 5 mesi di contributi per gli uomini e 42 anni e 5 mesi per le donne, indipendentemente dall’età).

I nuovi requisiti

Il nuovo sistema di “quota 100” prevede invece almeno 62 anni di età e 38 di contributi. È previsto anche un abbassamento del requisito contributivo in vigore dal 2019, che viene ripristinato a 42 anni e 10 mesi per gli uomini e 41 anni e 10 mesi per le donne.

Tempi differenziati

Per chi ha maturato i requisiti entro il 2018 (dipendenti pubblici esclusi), il diritto alla pensione scatterà dal prossimo 1 aprile. Per tutti gli altri, invece, tre mesi dopo la data di maturazione dei requisiti. Regole diverse per i dipendenti pubblici: quelli che hanno maturato i requisiti entro il 2018 avranno accesso alla pensione dal 1 agosto, per gli altri la decorrenza partirà sei mesi dopo la maturazione dei requisiti.

Divieto di cumulo

Chi sfrutta il meccanismo di “quota 100” non potrà cumulare altri redditi sino al raggiungimento dei requisiti anagrafici per la pensione di vecchiaia.

Minore incasso

Chi sfrutterà l’anticipo di “quota 100” incasserà tutto il maturato sino al pensionamento (è stata trovata la soluzione, senza oneri per i lavoratori, anche per il Tfr degli statali), ma lasciare il lavoro prima comporta un minore versamento di contributi e dunque si incasserà meno.

METRO

Articoli Correlati

Pensioni anche in contantiNo al tetto per il riscatto laurea

Decretone, cash per le pensioni di cittadinanza. Riscatto agevolato laurea anche sopra 45 anni

Arrivate già 800 domandeper anticipo Quota 100

La misura pensionistica parte a razzo, mentre il Reddito di cittadinanza manda in tilt i Caf

Quota 100 è in vigoreInps: come fare la domanda

L'Inps spiega agli utenti come presentare le domande di pensione anticipata