Industria, produzione ko Lo spettro della recessione

  • economia

Lo spettro della recessione si intravvede nei dati della produzione industriale a novembre. Secondo i dati diffusi dall'Istat è scesa dell'1,6% rispetto a ottobre e del 2,6% su base tendenziale. Nella media del trimestre settembre-novembre 2018 il livello della produzione registra una flessione dello 0,1% rispetto ai tre mesi precedenti mentre nei primi undici mesi del 2018 è cresciuta dell'1,2% rispetto al 2017. Colpa anche del ponte 1 novembre, osserva l'Istat, anche se la leggera flessione congiunturale su base trimestrale conferma "un quadro di complessiva debolezza dei livelli di attività industriale nel corso del 2018".

Settore auto ko. Variazioni negative registrano i beni intermedi (-2,4%), i beni strumentali (-1,7%) e i beni di consumo (-0,9%). Ancora peggio fa il settore auto la cui produzione sempre a novembre è diminuita del 19,4% rispetto al novembre 2017, il calo maggiore da ottobre 2012.

Articoli Correlati

Pil, S&P per l'Italiavede solo un +0,7% nel 2019

Il capoeconomista per l'Europa: la previsione del Governo di un +1% per il 2019 è "ottimistica"

Tria: "Recessione?Per ora è stagnazione"

Il ministro dell'Economia, Tria: "Aspettiamo i dati sull'ultimo trimestre 2018"

Reddito e Quota 100 cambiamenti in corso

Il decreto atteso giovedì. Per l’Istat calato il potere d’acquisto e salita la pressione fiscale