Europee: Zingaretti per lista unica, Martina 'ma a simbolo Pd non rinuncio'/Adnkronos (2)

(AdnKronos) - Zingaretti non nasconde che, se sarà segretario, vorrebbe proprio Calenda tra le candidature di punta alle europee. E pure Martina guarda alle mosse dell'ex-ministro. "So che Carlo Calenda insieme a tanti altri sta lavorando a un Manifesto di progetto e guardo con molto interesse a questo sforzo".


E Calenda sarà con Martina il 29 gennaio a Milano ad un'iniziativa e sempre a Milano domani con Zingaretti ci sarà l'attuale sindaco Giuseppe Sala e pure l'ex, Giuliano Pisapia, allontanatosi dai riflettori dopo la rinuncia a promuovere una lista di sinistra alleata al Pd alle politiche del 4 marzo.


Una rinuncia per 'incompatibilità' con il Pd renziano che vide il punto di rottura sulla rinuncia dem a portare in aula lo Ius Soli. E dalle parti dell'area renziana arriva da Antonello Giacomelli (vicino a Luca Lotti e sostenitore di Martina) un commento al vetriolo su Zingaretti: "Zingaretti di fatto propone di sciogliere il Pd per una Cosa nostalgica con D’Alema, Bersani, Fratoianni. Magari per allearsi con i 'compagni che sbagliano' del M5S. Lecito? Certo. Ma perché si candida a guidare un partito di cui non condivide il progetto e di cui si vergogna?".