Cutrone si è scusato «Pace con Gattuso»

  • Campionato

CALCIO La partita che domani, a San Siro, il Milan giocherà contro la Fiorentina, avrà le sue spine, se si considerano le assenze di  Caldara, Biglia, Bonaventura, Kessie e Bakayoko. Meglio pensare alle cene di Natale, come quella di ieri del settore giovanile. Il presidente Scaroni: «Stiamo andando un pò così così. Ma siamo quarti, abbiamo bisogno di tornare in Champions». Gazidis: «Sto lavorando per imparare. È importante che ci siano siano bambini e bambine, il nostro futuro: il calcio è per tutti». E infine la bontà di Cutrone: «La mia reazione alla sostituzione di Bologna? Ho sbagliato e ho chiesto scusa. Era nervosismo dettato dalla voglia di vincere».

METRO

Articoli Correlati

Inter all'ultimo respiroIn Champions con la Dea

Nerazzurri milanesi e orobici nell'Europa maggiore. Quanta sofferenza a San Siro contro l'Empoli, però. Amarezza Milan, pur vittorioso con la Spal

Zaniolo si sfogacontro «gli invidiosi»

Il talento risponde per le rime ai detrattori. Infermeria: Manolas arruolabile per il Cagliari

Colpaccio AtalantaVince e acchiappa il Milan

Gli orobici espugnano il San Paolo battendo il Napoli 2-1 in rimonta: ora sono a quota 56 assieme ai rossoneri