I Måneskin live riempiono il Fabrique

  • Milano/Musica

MILANO Sono il gruppo del momento. E, ovunque vadano, è tutto esaurito. Tempi d'oro per i Måneskin, che da X Factor in poi stanno scalando le vette del successo. Ecco, allora, gli oltre 44 milioni di streaming del singolo “Torna a casa”, una ballata di presa immediata, e gli ottimi responsi del loro ultimo cd “Il ballo della vita”, uscito a fine ottobre, che s'è guadagnato il disco d'oro in una sola settimana.

A gonfie vele va anche il tour, che domani approda al Fabrique, già sold out da tempo. Niente più biglietti anche per le repliche del 24 marzo e 7, 9 e 10 aprile. Segno che la proposta della band ha colpito nel segno, entrando nel cuore di un pubblico multigenerazionale. Il tutto grazie a un suono che mescola abilmente pop, rock, funky e dance, unito a un look estroso, una irruente sfrontatezza giovanile e il ruspante sex-appeal del leader Damiano

Tutt'altra musica quella di Giovanni Allevi, stasera al Dal Verme (ore 21, euro 36). Il pianista e compositore torna alla guida dell’Orchestra Sinfonica Italiana con l'Equilibrium Tour in versione natalizia. Per l'occasione ci saranno numerosi ospiti (alcuni fan inclusi), due composizioni inedite e la rilettura, per pianoforte e orchestra sinfonica, di alcune tra le più famose melodie del Natale.

«Nello spirito del Natale – dice Allevi - non potevo che fare un regalo a mio modo: presentare al pubblico due mie nuove composizioni scritte in questi ultimi mesi, indipendentemente dalle uscite discografiche. Mi piace pensare a queste mie creazioni come ad una gioia da condividere, anche con i più piccoli fan». 

DIEGO PERUGINI

Articoli Correlati

Bryan Adams live:«Per ogni biglietto nasce un albero»

Domenica al Forum d’Assago il live “Shine a Light”

Una serata con Manuel Agnelli

Domani sera sul palco degli Arcimboldi Agnelli sarà con Rodrigo D’Erasmo

Michael Kiwanuka sbarca al Fabrique

Il cantautore britannico presenterà il suo terzo lavoro discografico il cui titolo è il suo cognome domani sera