Sosta vietata una multa ogni 28 infrazioni

  • Milano

MOBILITA' Sostare in divieto a Milano città conviene: è molto bassa, infatti, la probabilità di essere sanzionati. A sostenerlo, lo studio di Aci Milano presentato ieri,  secondo il quale in un mese tipo si può stimare che nel capoluogo vengano effettuati 2.840.000 divieti di sosta (di cui 508.000 in doppia fila e 2.332.000 soste vietate). Tuttavia, le sanzioni elevate in media ogni mese sono 102.209, ovvero il 3,6% del totale. Percentuale che sale un po’ in caso di doppia fila, raggiungendo il 5%. Ne consegue, sostiene Aci, che a Milano si può prendere la multa una volta ogni 28 divieti di sosta commessi, una volta su 20 se la sosta è in doppia fila. 
 Anche sulla base di questa rilevazione, «la Commissione Mobilità di Aci Milano chiede un’inversione di tendenza nella gestione della sosta nelle città. I divieti, soprattutto quelli che generano situazioni di pericolo, devono essere maggiormente sanzionati». Questo rigore è secondo Aci necessario per rendere il traffico più fluido, più sicuro e meno inquinante. Per Aci, infine, i proventi delle multe dovrebbero essere destinati a nuove infrastrutture come parcheggi e autorimesse.

Articoli Correlati

L'Oasi del clochard chiudeL'appello di Furlan dei City Angels

Esperimento unico in Europa sotto sfratto

Sala scrive ai milanesi«Aumento Atm per il futuro»

Dopo il muro contro muro Regione verso l’accordo tariffario

I nostalgici del Meazza già sul piede di guerra

Sala: «Ne discuterà il consiglio comunale»