Disoccupazione in salita a ottobre è al 10,6%

  • Lavoro

Cresce la disoccupazione: a ottobre il tasso sale al 10,6% (+0,2 punti percentuali su base mensile). Lo rileva l'Istat. L'aumento della disoccupazione interessa tutte le classi di età, con la variazione più intensa tra i 50-64enni (+0,4 punti). La stabilità congiunturale dell'occupazione a ottobre, commenta l'Istat, è associata a una crescita della disoccupazione, in aumento per il secondo mese consecutivo, dopo l'ampia diminuzione registrata a luglio e agosto. Aumentano i dipendenti permanenti, mentre si rileva una diminuzione degli indipendenti e dei dipendenti a termine, che registrano un segno negativo dopo sette mesi di crescita.    Nella media degli ultimi tre mesi l'occupazione è in calo rispetto al trimestre precedente. Nell'arco dei dodici mesi la crescita occupazionale resta positiva, spinta soprattutto dai dipendenti a termine e concentrata tra gli ultracinquantenni. 

Settembre al rialzo. L'Istat rivede inoltre al rialzo il mese di settembre al 10,3%: i disoccupati nel mese erano 2.746.000, in crescita di 64.000 unità su settembre e in calo di 118.000 unità su ottobre 2017. Se si guarda al trimestre agosto-ottobre il tasso di disoccupazione è diminuito di 0,2 punti sul trimestre precedente. 

Articoli Correlati

Lo stress da lavoroora è una sindrome

Stress da lavoro, l'Oms: «È una sindrome legata al mondo lavorativo»

Caccia a 100 giovaninel settore oil & gas

Bonatti cerca 100 giovani laureati e diplomati in discipline tecnico/ingegneristiche

Unimpresa: "Il reddito?Farà esplodere lavoro nero"

Sondaggio Unimpresa: il reddito di cittadinanza si presta a diverse manipolazioni in commercio, turismo, agricoltura