"Vaccini? L'Italia smetta di dibattere su fake news"

  • Vaccini

Il governo italiano deve smettere di "dibattere" sulla base di "fake news" e iniziare a "agire" per aumentare la copertura vaccinale, ha detto il commissario europeo alla Sanità Vytenis Andriukaitis. "Vogliamo continuare a dibattere sulla base di teorie fuorvianti e fake news, o siamo pronti a salvare la vita dei nostri bambini?", si è chiesto Andriukaitis, rispondendo a una domanda sull'attitudine del governo italiano alle vaccinazioni. "Non tocca ai politici discutere tra obbligatorietà e volontarietà" dei vaccini, ma tocca a "epidemiologi, scienziati, medici e immunologi", ha detto Andriukaitis. Secondo il commissario, "è inutile discutere obbligatorio o volontario. E' chiaro che se c'è un'epidemia si devono usare gli strumenti che sono più efficaci". Per Andriukaitis, la volontarietà va bene "se si può fare come l'Olanda che garantisce una copertura al 99%" con i vaccini volontari. "Ma se non si può fare, allora è necessaria l'obbligatorieta'".

Articoli Correlati

Vaccini, i presidi"Errore abrogare la Lorenzin"

Giannelli (Associazione nazionale presidi): "Favorevole al mantenimento dell'obbligo di vaccinazione"

Hackathon, contest e premianti fake news sui vaccini

Seconda edizione di #PerchéSì, laboratorio di idee per contrastare le fake news sui vaccini

Vaccini, a Livornodenunciati due genitori

Vaccini, a Livorno scattate denunce per genitori che avevano attestato il falso