Operazione Casamonica, sgomberate 8 ville

  • Roma

Tende in broccato d'oro nei bagni, statue equestri e raffiguranti tigri, soffitti decorati con affreschi che ritraggono angeli. E poi saloni di 60 metri quadri con stucchi e suppellettili, un bilancino e circa 8 grammi di sostanze stupefacenti. Ecco cosa si sono trovati davanti gli agenti della Polizia Locale del Campidoglio quando questa mattina, alle 6, sono entrati nelle 8 villette abusive di via del Quadraro abitate da persone riconducibili al clan dei Casamonica. Le abitazioni sono disposte su una piazza creata su una collinetta a ridosso dell'acquedotto felice. Solo una delle case non era abitata, gli agenti hanno proceduto ad aprire alcune porte delle abitazioni tramite il fabbro, i residenti all'inizio pensavano si trattasse di una perquisizione. "Salvini e la Raggi non ci hanno dato nemmeno un giorno di tempo", protesta un abitante. Dentro ad un fornice dell'acquedotto romano era stato creato un magazzino, anche questo totalmente abusivo. Una persona e' stata fermata per possesso di sostanze stupefacenti.

Articoli Correlati

Per la Notte dei Museioltre 60mila visitatori

onfermato il successo per l'undicesima edizione de La Notte dei musei nella Capitale

La Capitale invasadalle specie aliene

Pappagalli, nutrie, tartarughe e altri animali esotici minacciano l'ecosistema della città

Suicidio in diretta radiosventato dal conduttore e dalla polizia

La drammatica telefonata durante la trasmissione Morning Show su Radio Globo