Tiziano Renzi vince un'altra causa contro Travaglio

  • giustizia

Nella seconda causa Tiziano Renzi contro Marco Travaglio, il direttore del Fatto Quotidiano è stato nuovamente condannato, stavolta per un intervento televisivo. Lo annuncia con un post su Facebook Matteo Renzi: "Travaglio condannato due volte nel giro di un mese, insomma: dovrà pagare altri 50.000 euro. Sono ovviamente contento per mio padre, ben difeso dall'avvocato Luca Mirco. Ma soprattutto vorrei condividere con voi un pensiero - aggiunge l'ex presidente del Consiglio - bisogna sopportare le ingiustizie, le falsità, le diffamazioni. Perché la verità prima o poi arriva. Il tempo è galantuomo. Ci sono dei giudici in Italia, bisogna solo saper aspettare. E verrà presto il tempo in cui la serietà tornerà di moda. Ci hanno rovesciato un mare di fango addosso. Nessun risarcimento ci ridarà ciò che abbiamo sofferto ma la verità è più forte delle menzogne. Adesso sono solo curioso di vedere come i Tg daranno la notizia", conclude. 

Altra causa. Già verso la fine di ottobre il giudice del tribunale civile di Firenze, Lucia Schiaretti, aveva condannato Travaglio, una giornalista, e la società editoriale "Il Fatto" a risarcire in solido Tiziano Renzi per i contenuti di tre articoli apparsi su "Il Fatto Quotidiano" per un danno calcolato in 95mila euro

Articoli Correlati

"Prescrizione? Non mollo"Tensione tra Renzi e Governo

Tensione alta nel Governo. Renzi: "Il Pd segue i grillini". Sì al processo veloce, no alla prescrizione: "La cambieremo"

Prescrizione, il Governosi accorda sul lodo Conte bis

Consiglio dei ministri senza Italia Viva. Raggiunto l'accordo sul lodo Conte bis in materia di prescrizione

Nel Governo è duelloCrisi sfiorata, tensione alta

Tensione altissima nel Governo, in un giorno in cui si è sfiorata la crisi