Milan-Juventus 0-2 La serata no di Higuain

  • Calcio

CALCIO Il quinto gol in campionato di Mario Mandzukic e il rigore sbagliato da parte di Higuain: la Juventus, che nel finale ha poi trovato il 2-0 con Ronaldo, sfrutta nel primo tempo la testa del croato e l’errore del Pipita per mantenere le distanze dal Napoli allontanando nel frattempo l’Inter.
Missione compiuta, insomma, contro un Milan che è stato penalizzato dalle tante assenze e dalla serataccia di chi la Juventus ha mandato a Milano dopo avere accolto CR7. Già, Higuain.
Eroe negativo della serata di San Siro perché, oltre ad avere fallito il rigore dell’1-1 (concesso dopo il Var, per un fallo di mano di Benatia), l’argentino si è anche fatto cacciare pochi minuti dopo il raddoppio bianconero: lunga squalifica in arrivo e Diavolo sempre più in emergenza. Tutto bene invece per la Signora, che è stata protagonista di un match giocato sempre in controllo, con Alex Sandro tornato in gran spolvero (suo l’assist per il gol di Mandzukic, più tante altre giocate di livello) e i suoi compagni sempre sul pezzo. Pochi effetti speciali ma tanta sostanza, a cominciare dal rigore splendidamente parato da Szczesny e che avrebbe dovuto tirare Kessie: il Pipita si è invece “imposto” sognando la vendetta, ma ottenendo in cambio un errore e una serata trasformatasi pian piano in un incubo. Dall’altro lato, primo gol in carriera a San Siro per Ronaldo: la Signora è tornata cinica, questa è la notizia.

DOMENICO LATAGLIATA

Articoli Correlati

Mondiali 2022, in Qatargiocheranno 32 squadre

Nessun aumento a 48 squadre per i Mondiali di calcio del 2022 in Qatar

Roma, pista qatariotaSarà un "investimento forte"

Contatti tra il club ed il presidente del del Qatar Sports Investments e del Psg, Nasser Al-Khelaifi. Ma Pallotta smentisce

Finali europeeCosì i club si preparano

Il Liverpool è a Marbella, in Spagna, per acclimatarsi. Il povero Chelsea di Sarri è dovuto andare in America per onorare un vecchio impegno