La Lazio ai sedicesimi con 2 turni di anticipo

  • Europa League

CALCIO La Lazio batte 2-1 l’Olympique Marsiglia all’Olimpico nella gara valida per la quarta giornata della fase a gironi di Europa League e si qualifica per i sedicesimi con due giornate d’anticipo (con l'Eintracht). Parolo di testa sblocca il risultato al 45' del primo tempo, nella ripresa Correa firma al 10' il raddoppio. Cinque minuti dopo Thauvin accorcia le distanze ma il risultato non cambia più. I biancocelesti salgono così a 9 punti, a +8 sull'OM e sull'Apollon, e proseguono l’avventura in Europa. Fuori invece la squadra di Garcia.

Lo stesso Parolo dà della parttia una lettura onesta: «C’è stata la cattiveria giusta. Loro hanno trovato il 2-1, ma la squadra è stata brava a ripartite, a giocare, e abbiamo avuto più noi l’occasione di fare il 3-1, che loro di fare il gol del pareggio, a parte l’assedio finale,che, però, ci può stare». Parolo vede il bicchiere mezzo pieno: «Questa squadra sta crescendo e, come ho già detto dopo la sconfitta con l’Inter, dobbiamo cercare di migliorare e fare questo ultimo step per essere una grande squadra». Per Inzaghi, «non abbiamo rischiato nulla. Abbiamo concesso a loro un po’ di palleggio, ma era preventivato. Bisogna fare un plauso ai miei ragazzi. Per il secondo anno consecutivo, abbiamo conquistato i sedicesimi con 2 turni d’anticipo».

Tare rinnova fino al 2022
Infine, il ds Igli Tare. Rinnoverà fino al 2022. «Siamo ai dettagli, con Lotito».

METRO

Articoli Correlati

Inter eliminataLa notte del disonore

L'Eintracht Francoforte domina a San Siro: 1-0, e avrebbe potuto andare molto peggio. Si salva solo Handanovic

Spalletti fa il duro«Non mi lamento»

Inter decimata contro l'Eintracht, ma il tecnico fa buon viso a cattiva sorte: «Undici giocatori li ho, sono a posto così...»

Eintracht-InterSpalletti, sos infortuni

Stasera Eintracht ed Inter si sfideranno nell'andata degli ottavi di finale di Europa League (ore 18.55, diretta Sky). Marotta incontra Icardi e Wanda Nara