Ufo, Harvard: "Il sigaro? Fa pensare a sonde aliene..."

  • ufo

Spazio Oumuamua torna di attualità. Il misterioso oggetto a forma di sigaro, scovato nel sistema solare l’anno scorso, potrebbe essere una sonda aliena inviata per indagare la Terra: è la tesi suggerita dagli astronomi dell’Università di Harvard, che hanno puntato l’attenzione su alcune caratteristiche che ne suggerirebbero «un’origine artificiale». Scoperto dal telescopio nelle Hawaii, Oumuamua (“messaggero da un lontano passato”) è stato definito prima una cometa e poi un asteroide, e alla fine si è suggerito che potesse essere una nuova classe di «oggetti interstellari». In uno studio dei ricercatori dell’Harvard Smithsonian Center for Astrophysics si sostiene come l’oggetto, che viaggia alla velocità di 315.431 km/h, possa avere «un’origine artificiale». Si parla della possibilità che «viaggi nello spazio interstellare come un detrito grazie a un’attrezzatura tecnologica avanzata», spinto forse dalle radiazioni solari. Potrebbe però non essere più funzionante.

Articoli Correlati

Usa, Area 51 in allarmeOltre un milione pronti all'assalto

Usa, al raduno “Storm Area 51” hanno aderito 1 milione e 200mila. Base aerea in allarme

Ufo, tutti pazzi sul webper l'assalto all’Area 51

Oltre 800 mila adesioni all'idea lanciata dall'australiano Barnes: «Andiamo a vedere gli alieni»

Potrebbero essere Ufoquelli visti dai top gun Usa

oggetti volanti che per quasi un anno sono stati avvistati in Virginia e Florida dai piloti della Marina Usa