Petra Magoni interpreta Mozart

  • Roma/Musica

ROMA Debutto per il “Don Giovanni” di Mozart nella versione dell'Orchestra di Piazza Vittorio venerdì alle 21 al Teatro Olimpico. Lo storico ensemble multietnico, nato nel 2002 grazie a Mario Tronco e al regista Agostino Ferrente, aprirà la stagione dell’Accademia Filarmonica Romana con la messa in scena del  capolavoro mozartiano: una rilettura in chiave moderna nella quale la voce del Don Giovanni è affidata a una donna, la cantante Petra Magoni (già interprete della prima produzione del genere dell'Orchestra, “Il Flauto Magico”). 

Diretto da Mario Tronco e Andrea Renzi lo spettacolo (repliche fino al 18 novembre) immerge il Don Giovanni in un'ambientazione anni Venti, ma nello stesso tempo fortemente contemporanea, un luogo carico di energia, luce e vita nel quale i musicisti, sistemati su appositi piani sfalsati in altezza, si muovono quali protagonisti delle loro fughe musicali ed esistenziali.

Del cast fanno parte anche Hersi Matmuja, Mama Marjas e Simona Boo dei 99 Posse.

Molto ricca la programmazione 2019/19 dell'Accademia. In arrivo, fra gli altri, Moscow Classical Russian Ballet e Mummenschanz, compagnia che ha rivoluzionato l'arte del teatro visuale.

Tra febbraio e marzo, con la prima mondiale di “Alice”, torneranno al Teatro Olimpico i Momix, formidabile compagnia di ballerini-acrobati.

STEFANO MILIONI

Articoli Correlati

Un poker di live per Ultimo

Da questa sera a venerdì salirà sul palco del Palazzo dello Sport per presentare tutti i suoi successi

Il Pop Heart di Giorgiaarriva al Palazzo dello Sport

Appuntamento stasera con il concerto della cantnte romana che proporrà le cover contenute nel suo ultimo album accanto alle sue hit

Benjamin Clementine sul palco dell’Auditorium

Stasera nella Sala Santa Cecilia presenterà i brani dall'ultimo cd “I tell a fly”