Meroni, 51 anni dopo il Toro non dimentica la leggenda

  • Calcio

CALCIO Sono passati cinquantuno anni ormai, ma la leggenda non si spegne mai. Il Torino ieri ha ricordato Gigi Meroni, stella granata mancata il 15 ottobre 1967 dopo essere stato investito in corso Re Umberto a Torino. Era appena uscito dallo stadio, al termine di un Torino-Sampdoria.  Proprio lì, nel posto in cui la “farfalla granata” fu investita, ieri la società ha deposto una corona di fiori (erano presenti il dg Antonio Comi ed il direttore operativo Alberto Barile). Quella di Meroni fu una tragedia per tutto il calcio italiano che ha tolto a tutti  un uomo ed un calciatore che molto aveva ancora da dare. Ma la Farfalla Granata è e resta un’icona di calcio e di vita. Per i tifosi del Torino, e non solo.

Articoli Correlati

Infortuni e punizioniRoma, è emergenza vera

Gli impegni della nazionale sono costati finora a Ranieri due infortuni: dopo Florenzi anche El Shaarawy è ko. E Dzeko per punizione potrebbe saltare il Napoli

Tottenham, stadio pronto Ecco come è nato/VIDEO

Tottenham, lo stadio è pronto: solo tre anni di lavoro per costruire uno degli impianti più moderni al mondo.

Ronaldo, multa lightma la Juve non lo porta negli Usa

Multa da 20mila euro per il portoghese, che ha 30 milioni di solo stipendio. La Juve non giocherà in America questa estate prchè l'asso rischia guai giudiziari