La nuova ibrida della Fca debutta sulla Jeep Renegade

  • Auto novità

AUTO La notizia è ormai ufficiale, visto che a confermarla è stato lo stesso Pietro Gorlier al debutto in qualità di nuovo responsabile della regione Emea per il Gruppo Fca. Da segnalare che la prima Renegade Phev cioè Plug-in “hybrid electric vehicle” uscirà dalle linee di montaggio già a partire dall’anno prossimo in vista del lancio sul mercato previsto nel corso del 2020. Per ora dunque sono stato avviate le procedure per formare i dipendenti sull'applicazione delle nuove tecnologie oltre che per ammodernare le strutture dello stabilimento di Melfi.

Punto di partenza dell’elettrificazione della Jeep Renegade sono i motori 3 cilindri introdotti in gamma da pochi mesi. Di dimensioni compatte e soprattutto con una notevole potenza garantita dall’impiego del turbocompressore potranno essere abbinati ad un elettromotore che aggiungerà ulteriore potenza, ma paralizzerà i consumi già peraltro interessanti. Tutto questo anche se la piattaforma della vettura non è delle più recenti, ma l’adattamento attuato per mettere in produzione sia la Jeep più compatta che la “gemella" Fiat 500X ne hanno attualizzato tutte le necessità dei due modelli. La scelta della nuova Jeep Renegade quale primo modello elettrificato del nuovo corso del Gruppo Fca rientra nel più ampio impegno "green" programmato nell’ambito del piano strategico annunciato nel giugno scorso.

CORRADO CANALI

Articoli Correlati

Renault Captur "Tokyo"in vendita sui social

L'edizione intitolata alla metropoli giapponese è realizzata in collaborazione con Garage Italia. Solo 100 esemplari disponibili

Adesso le Fiat dieselcostano meno dei benzina

Non era mai successo prima: è l'effetto della "guerra” ai motori a gasolio

Citroen C5 AircrossNuova concezione di guida

Finalmente ordinabile il Suv francese. Prezzi da 25.700 euro