Il Papa si scaglia contro i «sicari» dell’aborto

  • Vaticano

VATICANO «Interrompere una gravidanza è come fare fuori uno. È giusto fare fuori una vita umana per risolvere un problema?». Questa domanda è stata rivolta da Papa Francesco ai fedeli di piazza San Pietro. «Fare fuori un essere umano - ha continuato il Papa - è come affittare un sicario per risolvere un problema». Nella sua catechesi sul quinto comandamento “Non uccidere” il Pontefice si è soffermato a lungo sul tema dell’aborto, in particolare su quello terapeutico: «Ogni bambino malato è un dono». Secondo Francesco, dunque, «è un approccio contraddittorio quello che consente anche la soppressione della vita nel grembo materno in nome della salvaguardia di altri diritti. Ma come può essere terapeutico o umano un atto che sopprime la vita inerme nel suo sbocciare?».

METRO

Articoli Correlati

Papa Francescoproclama santi Paolo VI e Romero

Papa Francesco li canonizza, oltre 70mila fedeli in piazza San Pietro

San Pietro, in 70milaper Paolo VI santo

Oltre 70.000 fedeli in piazza San Pietro. Santo anche Romero

Cremazioni, il Vaticano non le vieta

Sì della Chiesa cattolica alla cremazione, anche se la sepoltura resta la pratica preferibile