Le azzurre del volley rullo compressore

  • Mondiali di volley

VOLLEY Si è allungata a sette la striscia di successi consecutivi della nazionale italiana, ieri uscita vittoriosa dalla sfida con la Thailandia 3-0 (25-15, 25-12, 25-15), al Mondiale di volley femminile. Le azzurre hanno disputato un partita impeccabile ed in classifica occupano sempre il primo posto della Pool F con 7 vittorie (21 punti): domani nel big match contro la Russia avranno l’occasione di chiudere il discorso qualificazione alla Top Six. Serve un successo per avere la certezza del passaggio alla terza fase di Nagoya. La sfida contro le russe si disputerà alle 9.10 italiane (diretta su RaiDue), mentre oggi è giorno di riposo. Contro la Thailandia il ct azzurro ha mantenuto intatta la formazione di partenza: Malinov in palleggio, opposto Egonu, schiacciatrici Sylla e Bosetti, centrali Chirichella e Danesi, libero De Gennaro. «Le ragazze sono state bravissime, abbiamo trovato la chiave per contenere la Thailandia che è una squadra sempre pericolosissima. Vedo il gruppo molto bene, ma il Mondiale è lunghissimo, per questo domani (oggi, ndr) faremo il punto della situazione e poi daremo il massimo contro la Russa, in una partita fondamentale per la qualificazione», ha detto il cto azzurro Davide Mazzanti.

Articoli Correlati
Mondiali di volley

Azzurre “positive”contro la Cina

Semifinale mondiale contro le campionesse olimpiche: i precedenti fanno sperare...
Mondiali di volley

Semifinale Italia-Cina L'appuntamento è a Yokohama

Sarà la Cina l’avversaria dell’Italia nelle semifinali dei Mondiali di volley femminile. Le azzurre intanto ieri hanno perso 3-1 con la Serbia
Mondiali di volley

Azzurre in semifinaleTravolto pure il Giappone: 3-2

L'Italvolley femminile batte a Nagoya anche il Giappone padrone di casa e approda alla semifinale dei mondiali, dove troverà una tra Cina e Olanda