Raggi: "Chiudere i Tmb? Dall'oggi al domani è difficile"

  • Roma

"Noi siamo di fatto in una epoca di transizione, prima si buttava tutto a Malagrotta, adesso per fortuna la discarica è stata chiusa però ci siamo ritrovati senza una alternativa valida". Lo ha detto la sindaca di Roma Virginia Raggi intervistata da Radio Radio parlando della situazione dei rifiuti nella Capitale. "Intanto - ha aggiunto - rassicuro tutti, questa amministrazione non vuole continuare all'infinito con i due Tmb di Salaria e Rocca Cencia però spegnerli dall'oggi al domani è un po' difficile. L'unico strumento immediato che abbiamo è spingere al massimo sulla raccolta differenziata. Noi dobbiamo affamare questi impianti aumentando all'inverosimile la raccolta differenziata, in questo modo sicuramente lo smantellamento potrò essere fatto nel minor tempo possibile". 

No a discariche. “La Città metropolitana non vuole nuove discariche. Si è limitata a raccogliere le istanze dei comuni e le ha trasmesse alla regione. Non abbiamo fatto alcuna attività di decisione o di imposizione, anzi abbiamo trasmesso una mappa con le zone vincolate e non, recependo le indicazioni dei comuni. La Città metropolitana non vuole nuove discarica”, ha assicurato la sindaca di Roma su alcune voci che vorrebbero la Città metropolitana intenzionata a realizzare una nuova discarica. Per la sindaca “Bisogna sfruttare quello che c’è: non possiamo costruire oggi ciò che non ci servirà domani”. 

Articoli Correlati

Ama, clima di incertezzaper l'inchiesta della procura

Il dg del Campidoglio Giampaoletti, indagato per tentata concussione: «Non sono preoccupato»

Rifiuti e affari illeciti23 misure cautelari

Un’isola ecologica era la “miniera” su cui lucrare e smaltire senza controlli

Dr. Jekyll & Mr. Hydesuspense al Teatro Flaiano

Al Flaiano un cast di 15 attori, una scenografia su tre piani per "Dr. Jekyll & Mr. Hyde"