Di Maio: "Il decreto in giornata al Quirinale"

  • genova

Il decreto su Genova andrà nelle prossime ore al Quirinale. Lo ha assicurato il vice premier Luigi Di Maio su Radio Capital. "Ieri sera ha chiamato il Mef e hanno detto che lo avrebbero bollinato in giornata; il decreto andrà, deve andare al Quirinale in giornata". Di Maio ha spiegato che il decreto istituisce un commissario senza dare la possibilità ad Autostrade di "mettere una pietra" nella costruzione del nuovo ponte di Genova. Il ministro al Lavoro e a allo Sviluppo economico ha quindi ribadito che a suo giudizio l'opera deve essere fatta da un'azienda di stato il modo che possa essere controllata meglio la qualità dei lavori ma il commissario che sarà indicato "a brevissimo" - ha precisato - avrà tutti poteri per chiamare le aziende che deciderà e sarà lui a scegliere. Per la realizzazione del ponte - ha proseguito Di Maio - si seguirà una procedura di emergenza che non prevederà massimi ribassi.

Articoli Correlati

Genova, il commissariosarà il sindaco Bucci

A 50 giorni dal crollo del Ponte Morandi l'incarico viene affidato dal governo al primo cittadino

Decreto Genova al Colle«Pochi soldi per il porto»

Nel testo anche misure per i terremotati di Ischia e la reintroduzione della cigs per cessazione di attività

Il decreto è al Colleall'esame di Mattarella

Il testo del decreto legge con le misure sul crollo del ponte di Genova