"Basta al numero chiuso per l'ingresso a Medicina"

  • Università

"Basta" al numero chiuso per l'ingresso nelle Facoltà di Medicina. Lo annuncia il ministro della Salute, Giulia Grillo: "Come è concepita oggi la norma non è meritocratica. Va rivista la modalità di selezione", afferma il ministro. "Perseguiremo un modello di meritocrazia, democratico e aperto. Ci si potrebbe ispirare a quello francese dove non c'è il numero chiuso all'inizio, con libero accesso al primo anno, e poi una selezione molto serrata per verificare chi è in grado di andare avanti. Ci sono pro e contro ma è meglio del sistema attuale".    A preoccupare Grillo è la situazione di continua emergenza nelle strutture ospedaliere e nei pronto soccorso, in cui mancano medici specialisti: "Si tratta di un tema figlio di un'errata programmazione che dura da decenni. Per tamponare la situazione stiamo lavorando a una misura urgente che consenta a chi ha maturato un'adeguata esperienza nell'area dell'emergenza, anche con contratti precari ma senza specializzazione, e che lavora da tempo nei pronto soccorso di accedere ai concorsi che spesso registrano pochissime adesioni". 

Articoli Correlati

Atenei con lavoro sicuroprimeggia il Mit di Boston

In Italia spiccano il Politecnico di Milano, l'Università di Bologna e La Sapienza di Roma

Aumentano i postiper Medicina e Odontoiatria

Il ministro Bussetti ha stabilito le disponibilità nazionali per il numero chiuso alle facoltà universitarie

Medicina, è il caossul tema del numero chiuso

Parziale retromarcia del governo dopo l’annuncio della fine dei test di ingresso a Medicina