La Lazio passa 2-1 ma soffre nel finale

  • Europa League

CALCIO Debutto con vittoria per la Lazio in Europa League. La formazione di Inzaghi si è imposta ieri sera per 2-1 contro l'Apollon Limassol. La prima rete è venuta al 13’ del primo tempo, dopo un doppio scambio tra Caicedo e Luis Alberto, con quest’ultimo che non sbagliava e infilava la porta di Bruno Vale (portandosi l'indice davanti alla bocca come per zittire il pubblico). Nella ripresa i biancocelesti hanno raddoppiato al 39’ grazie al rigore fischiato dall’arbitro Aghayev per fallo su Caicedo e realizzato da Ciro Immobile, ma 3’ più tardi è Zelaya ad accorciare le distanze su azione d’angolo.

Insomma, una gara un po’ a due facce, come del resto emerge anche dal commento finale di Simone Inzaghi: «Il rammarico è non aver chiuso la prima frazione con più gol di scarto. Nella ripresa abbiamo dato speranza all’Apollon: i ciprioti sanno giocare un buon calcio e nella ripresa ci hanno creato qualche problema». I ragazzi, continua Inzaghi, «hanno offerto un’ottima prova, soprattutto perché tanti interpreti non avevano ancora raccolto tanti minuti nel corso di questo avvio di stagione. Sui prossimi impegni europei ha aggiunto: «Il Francoforte è un’ottima squadra così come il Marsiglia: ci dovremo preparare bene per andare a giocare in Germania, ma ci attendono gare importanti anche in Serie A. Ragiono sempre gara dopo gara.». Su Immobile: «Ha fatto bene a calciare il rigore, ma voglio fare i complimenti anche a Caicedo perché ha servito un assist e si è procurato un rigore offrendo un’ottima prestazione».

LAPRESSE/METRO

Articoli Correlati

Lazio-Siviglia 0-1Raffica di infortuni per Inzaghi

Basta un gol di Ben Yedder nel primo tempo agli spagnoli. I biancocelesti, pieni di assenti, hanno perso durante la gara pure Luis Alberto, Parolo e Bastos

Rapid Vienna-Inter 0-1Lautaro cancella Icardi

I nerazzurri senza Icardi passano 1-0 a Vienna. Segna su rigore il “toro”, bomber di scorta

Lazio-SivigliaInzaghi punta su Correa e Caicedo

La Lazio versione Europa League si prepara a dare l’assalto al Siviglia. Quasi sicuramente assente il bomber Immobile