Inter-Tottenham 2-1 È capolavoro: rimonta e vittoria

  • Champions League

CALCIO Montagne russe (copyright Luciano Spalletti) avrebbero dovuto essere e montagne russe sono state: straordinario ritorno in Champions per l’Inter, che in casa contro il Tottenham  soffre e va sotto ma nel finale rimonta e vince (2-1) con i gol di Icardi e Vecino. Adrenalina pura a San Siro: il gol da manuale del calcio del capitano (tiro a volo da fuori area) ed il colpo di testa velenoso di Vecino (si, proprio i due che hanno regalato la Champions ai nerazzurri contro la Lazio)  aprono le porte ad una vittoria ormai insperata, dopo il gol (fortunoso) con cui Eriksen al 54’ aveva portato in vantaggio la squadra di Pochettino.
Le mosse di Spalletti
Decisamente un ritorno di lusso per l’Inter, a poco più di sei anni di distanza, sul palcoscenico della Champions. Spalletti ha puntato sul 4-2-3-1, rispolverando l’esperienza di Miranda al centro della difesa, mettendo Skriniar a destra e dando fiducia a Politano. Però la gara la fanno gli inglesi, con un possesso palla schiacciante (58% a 42% a fine primo tempo). Nel secondo tempo succede di tutto, con gli Spurs in vantaggio che hanno l’occasione del raddoppio e che poi si vedono rimontati e vinti. A San Siro ieri ha vinto la determinazione: ciò che Spalletti aveva chiesto e che ha galvanizzato tutti, telecronisti di Sky compresi (molto apprezzzato sui social il loro coinvolgimento). «Non so se è la partita della svolta come ha detto il mister - ha spiegato Icardi a Sky Sports-  però sicuramente andiamo sabato a giocare (a Genova con la Sampdoria, ndr) con un’altra mentalità». 

Articoli Correlati
Champions League

Atletico Madrid-JuventusStop Khedira: aritmia atriale

Stasera bianconeri a Madrid contro l’Atletico. Il tedesco è rimasto a casa per risolvere isolvere il problema legato al ritmo cardiaco irregolare
Champions League

Atletico Madrid-JuventusPer Allegri dubbio Dybala

Contro l'Atletico alla Juventus servirà una gara durissima, per questo il tecnico bianconero starebeb pensando di schierare l'ex Viola, migliore nelel coperture
Champions League

Roma-Porto 2-1Zaniolo, doppietta da sogno

La Roma si fa rovinare la festa da Adrian Lopez che segna il gol per i l Porto. Zaniolo è un caso: il più giovane di sempre a segnare una doppietta agli ottavi