Re Boat Roma Race 2018 ha vinto Officina Move

  • reboat roma race 2018

La coppia padre-figlio Alessandro e Andrea Ciafardini hanno vinto la Re Boat Roma Race 2018 – Trofeo Euroma 2, la regata più pazza e colorata d’Italia. Sotto il cielo soleggiato di Roma, al laghetto dell’Eur, il duo ha staccato tutti fin dai primi colpi in acqua e condotto una gara a parte. Infatti A&A Ciafardini sono arrivati in grande solitario. Papà Alessandro ci ha preso gusto a partecipare e grazie all’esperienza maturata ha progettato un‘imbarcazione veloce e sicura. A loro il Trofeo Euroma 2 – premio Speed Boat. Secondo posto per D’Angels Boat 4 alla quarta Re Boat Race (Trofeo Le Squisivoglie, premio Forza Re Boat fedeltà). Anche in questa occasione padre e figlio Felice e Antonio D’Angelo. Terzo posto per il green team I Plasticcioni, equipaggio che fa parte della I A dell’istituto comprensivo Giovanni Paolo II del Comune di Arce (Trofeo Regione Lazio – United Team). Katia Germani la capofila. Tante le famiglie che si sono cimentate nella realizzazione delle barche come Pinocchio & co (premio speciale), Harry Potter’s (Trofeo Roma Capitale, premio Creativity Re Boat), Cagelmad (Trofeo Bricoman, premio Sustainability Re Boat), nome che deriva dalle iniziali di sette tra bimbi e adulti, Arcobalena (Trofeo BCC, premio Miss Re Boat), Love Boat con mamma Letizia Silvestri e la piccola Simele, Blu Boat con papà Yuri e figlio Aaron Antonosante. A questi ultimi due equipaggi sono andati i premi speciali mamma e papà coraggio.

Altri premi. Tra gli altri premi: Imbarcazione più smart e innovativa Play Sport, quella con trazione a impatto zero ed energia pulita The Francuccis, quella più giovane (Trofeo Acea, premio Young) “Io speriamo che me la cavo”. E poi ancora Trofeo Le Voilà Banqueting, premio Green Team Best Creative a Luna Boat, cui va anche il riconoscimento fair play per aver consentito ad alcuni ragazzi di “Io speriamo che me la cavo” di salire a bordo, visti i problemi tecnici della stessa. Trofeo Sekkei Design, premio Social Building a Eur Park. Riconoscimento a I Fulmini per la prima partecipazione In totale sono stati 18 i green team che hanno dato vita a questa nona edizione.