Barriera di Milano Pestati due agenti

  • TORINO

TORINO Due poliziotti sono stati circondati e aggrediti mercoledì pomeriggio da un gruppo di residenti a Barriera di Milano, riportando prognosi di 20 e 25 giorni. Poco prima avevano fermato un immigrato gabonese 23enne durante un controllo per accertare le condizioni di uno sfratto. Quando hanno bussato alla porta, gli agenti si sono trovati davanti il gabonese e un altro cittadino straniero, entrambi riconosciuti come pusher della zona. Dopo essere entrati nell’appartamento, gli agenti hanno trovato dosi di crack nascoste in un tubetto di caramelle.

Il gabonese si è dato alla fuga, inseguito dagli agenti che lo hanno bloccato in alcuni giardini poco distanti, dove però a difesa del giovane sono intervenuti alcuni residenti, tra cui un 50enne, che richiamati dalle richieste di aiuto del fermato, hanno prima insultato e poi spintonato gli agenti, che hanno tentato invano di trovare riparo in un negozioVista la situazione, il fermato ha nuovamente colpito violentemente i poliziotti,  mentre altre sei persone gli davano manforte. L’intervento di alcune volanti ha consentito di arrestato il gabonese per resistenza, lesioni personali, detenzione e spaccio. Il 50enne  è stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale, favoreggiamento e lesioni personali. Lo straniero che si trovava nell’alloggio con il gabonese arrestato per ora è riuscito a fuggire.

Articoli Correlati

I biglietti Gtta portata di app

Il nuovo sistema operativo presentato dalla sindaca

Borgo VittoriaMaxi rissa all'alba

Cinque le persone rimaste ferite, paura tra i residenti

Strisce blu, agevolazioniin zona Ospedali

Oltre 900 posti in più per i residenti, soste a tempo gratis nelle vie commerciali e sconti per i lavoratori sanitari